Lombosciatalgia e trattamento osteopatico

La lombosciatalgia compare a seguito di una compressione o un'irritazione dei nervi spinali lombari e/o sacrali, costituenti il nervo sciatico.
Tra le cause di compressione e irritazione del nervo sciatico, rientrano:

·         L'ernia del disco spinale. Responsabile di un buon 15% dei casi di sciatica (ne rappresenta la causa principale).

·         La discopatia degenerativa della zona lombo-sacrale

·         La stenosi spinale del tratto lombo-sacrale

·         La spondilolistesi

·         La sindrome del piriforme. I medici identificano con questa terminologia la condizione per cui il muscolo piriforme                             comprime e irrita il tratto di nervo sciatico passante nelle vicinanze.
          In genere, il muscolo piriforme determina la compressione/irritazione del nervo sciatico dopo aver subito un trauma o                    una contrattura.

·         I tumori spinali. In queste circostanze, la compressione e irritazione del nervo sciatico è frutto dell'effetto massa del                           tumore. Ingrandendosi, la neoplasia spinge sulle radici dei nervi spinali alternandone la funzione o la normale anatomia.

Obesità, diabete, età avanzata e attività lavorative che prevedono il sollevamento di carichi pesanti entrano a far parte invece dei fattori di rischio.

Presente fin dagli esordi della condizione, il dolore che caratterizza la lombosciatalgia può avere connotati notevolmente diversi, a seconda delle cause scatenanti.
Alcuni malati avvertono un dolore bruciante, altri un dolore acuto e penetrante, altri ancora un dolore lieve che in determinate circostanze produce delle scosse simili ad elettroshock.
In molti pazienti, la sensazione dolorosa tende a peggiorare dopo sforzi, colpi di tosse, starnuti o lunghi periodi di tempo trascorsi in posizione seduta.
In genere, la lombosciatalgia è monolaterale. Ciò significa che il dolore interessa soltanto un lato del corpo (per esempio zona lombare destra, gluteo destro e arto inferiore destro).

Trattamento osteopatico

L’osteopata attraverso una serie di test può ipotizzare (si ha la certezza solamente con una risonanza magnetica) se il problema è di tipo radicolare o se è legato alla compressione del nervo sciatico a livello del muscolo piriforme. Una volta identificato il problema, con  manovre specifiche  è in grado di  portare sollievo o di risolverlo.


Fonte:  www.osteopata.com