Le cicatrici 

L'importanza del trattamento delle cicatrici

La pelle è l’organo più esteso del copro umano e quello più direttamente esposto all’ambiente esterno. Quando la sua integrità è alterata e la sua guarigione ostacolata, la pelle diventa sorgente di sintomi che non sono semplicemente superficiali e cutanei. Per questo l’osteopatia ritiene le cicatrici importantissime e determinanti nella comparsa di diverse problematiche viscerali, posturali e somatiche.

Il bruxismo

Bruxismo?
Prova con l’esteopatia!!!

Il bruxismo è definito come un’attività motoria caratterizzata da serramento e digrignamento dei denti durante la notte, abitualmente associata a micro-risvegli e accompagnata generalmente da rumori dovuti allo sfregamento dei denti...

L'emicrania

Emicrania e osteopatia: supporto alle terapie farmacologiche

L’emicrania è una patologia neurologica cronica caratterizzata da cefalee ricorrenti, moderate o gravi, spesso associate a una serie di sintomi di tipo neurovegetativo e l’ipersensibilità agli stimoli neurosensoriali. Si tratta di un disturbo comune che può colpire fino a una donna su cinque e un uomo su 15. In genere il mal di testa è monolaterale e di natura pulsante... 

Manovre di disostruzione nel bambino e nell'adulto

Lombosciatalgia

Lombosciatalgia e trattamento osteopatico

La lombosciatalgia compare a seguito di una compressione o un'irritazione dei nervi spinali lombari e/o sacrali, costituenti il nervo sciatico.

L'ernia iatale

Cos'è l'ernia iatale?

L'ernia iatale è causata dal passaggio di una porzione dello stomaco dall'addome al torace, attraverso un foro del diaframma. Questo foro è chiamato iato diaframmatico esofageo, proprio perché in condizioni normali consente il passaggio dell'esofago attraverso il diaframma. In caso di ernia iatale una parte più o meno consistente dello stomaco risale attraverso questa apertura, causando i sintomi tipici della malattia.

Manovre di disostruzione nel lattante